Saluto del Presidente Arcieri del Torresin - Campionato Italiano Targa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Saluti
Renato Bazzichetto
PRESIDENTE ARCIERI DEL TORRESIN
 
 
 
Organizzare un Campionato Italiano è un' impresa importante e sicuramente impegnativa, ci vuole tanto entusiasmo, spirito di sacrificio e perché no … anche un pizzico di sana follia…. questi sono gli Arcieri del Torresin.
 
Nati nel 2012 a cura di un gruppo di atleti che già militavano in altre associazioni, la Compagnia è composta attualmente da circa 40 iscritti; gli ottimi rapporti con le Compagnie limitrofi hanno permesso la realizzazione di questo evento ad Oderzo.

Un sostegno fondamentale ci è stato dato dall’amministrazione comunale di Oderzo, in particolare dall’assessore allo sport Avv. Patres Enrico che, sposando subito con entusiasmo il nostro progetto, ci ha permesso di usufruire degli impianti sportivi e soprattutto della Piazza grande dove si svolgerà la fase finale del Campionato Italiano, la torre del torresin, simbolo della città e della nostra associazione, farà da sfondo agli atleti che scoccheranno le frecce per l’oro.

Ringrazio inoltre l’Unione Sportiva Opitergina che ci ha permesso l’utilizzo dello stadio, teatro delle qualifiche nei primi giorni di gara.

Un particolare grazie và alla  Nice S.p.A, gruppo di riferimento internazionale nell’Home e Building Automation con sede ad Oderzo.
 
Sarà all’ interno dei loro spazi che la manifestazione verrà inaugurata, vi aspettiamo ad un grande evento aperto al pubblico,  giovedì 14-09 dalle ore 19.00, nella splendida cornice della 'TheNicePlace'.

Inoltre, il supporto del Comitato Regionale Veneto, assieme ai patrocini di Regione Veneto e Provincia di Treviso, alla Segreteria e agli organi centrali della Fitarco, ai giudici di Gara, al Team Ianseo,  a cui va il mio personale ringraziamento, hanno permesso la realizzazione di questo sogno.

Infine grazie a tutti i componenti degli Arcieri del Torresin  e a tutti i volontari che ci hanno aiutato in questa avventura……..forse un po’ folle ma senz’altro entusiasmante.


 
 
 
 
 
Il presidente
Bazzichetto Renato
 
    
Torna ai contenuti | Torna al menu